Tornare in forma dopo le feste

Come perdere peso nel modo giusto

come perdere pesoFinite le festività natalizie bisogna fare i conti con la bilancia e cercare di mettere in atto un programma per perdere i chili in eccesso accumulati con pandori, panettoni e cotechino.

I dietologi, ovviamente, suggeriscono il metodo più lungo (a livello temporale) ma più efficace: un regime alimentare cercando di evitare i grassi e gli zuccheri in eccesso e iniziare un’attività sportiva almeno 30 minuti al giorno. Le parole chiave sono sempre le stesse: “dieta sana”, “assunzione moderata di cibi” e “movimento”.

Un suggerimento ineccepibile… ma spesso inattuabile soprattutto perché Carnevale è ormai alle porte e molti sperano di perdere peso prima che le pasticcerie comincino ad esporre le leccornie quasi tutte cotte nell’olio bollente.

La cosa importante, secondo i dati emersi da una ricerca del Loyola Center for Metabolic Surgery & Bariatric Care è adottare una strategia idonea evitando i pasti fuori orario o i cibi (o le bevande) con un apporto calorico eccessivo. Inversamente, i medici sconsigliano anche di adottare “digiuni” per troppe ore poiché l’organismo arriverà all’ora del pasto affamato e pronto ad assumere sempre più cibi.

Il suggerimento, secondo il Centro, è quello di annotare tutto quanto è stato assunto durante la giornata e al termine, rileggendo, ci si renderà conto se c’è stato un abuso oppure no. La strategia è adottata anche da un programma televisivo in onda su Real Time che mostra alle future spose che vogliono perdere qualche chilo tutto quello che mangiano in una settimana poggiato su un solo bancone.

Avanti, dunque, con la prima colazione, merenda, pranzo, spuntino e cena ma il tutto controllando le calorie. Un caffè, the, fette biscottate, marmellata, qualche biscotto secco, frutta o succhi di frutta. Avanti con fettine di carne o di pesce arrostite o cotte senza grassi, insalate di vario tipo (lattuga, carote, sedano o pomodoro) e assumere molta acqua. Solo in questo modo si potrà essere quel fortunato “uno su cinque” che riesce a perdere veramente peso.

L’ultimo consiglio che offrono gli esperti è quello di dormire di più per ridurre la produzione della grelina, ormone dell’appetito, e del corisolo, quello dello stress.

Fonte:
http://goo.gl/dgC6c

Dimagrire in una settimana: 5 chili

dimagrire in una settimanaDimagrire in una settimana 5 chili non è una cosa improponibile ma nemmeno molto salutare, tuttavia se gestita bene può portare dei livelli di benessere all’organismo.

Dimagrire 5 chili in una settimana è possibile, la base di tutto è riuscire a comprendere la propria dieta e come ciò che mangiamo possa influenzarci individualmente è la chiave per vivere in buona salute e sentirsi bene con se stessi. Sembra facile, anche se in realtà la vita sempre più sfrenata che ormai tutti conduciamo spesso non ci permette di dedicare molto tempo a noi stessi.

Consigli per dimagrire in una settimana

Ecco quindi dieci consigli per dimagrire in fretta:

Cosiglio n. 1: bevete tanta acqua e bevande ipocaloriche.

Molti di noi hanno la tendenza di scambiare l’aver sete con l’essere affamati. Spesso quindi mangiamo in eccesso, quando in realtà un bel bicchiere di acqua fresca è sufficiente a soddisfarci. Se l’acqua non è sufficientemente invitante, potete bere delle bevande più interessanti a basso contenuto di calorie, oppure delle tisane.

Consiglio n. 2: è importante considerare cosa si potrebbe aggiungere alla vostra attuale dieta invece di cercare di togliere qualcosa dalla dieta stessa.

È importante assicurarsi di assumere giornalmente le 5 raccomandate porzioni di frutta e verdura. Forse sembrerà un grande quantitativo di frutta e verdura, ma questo garantisce una corretta assunzione di fibre. Inoltre sarete più soddisfatti dalla quantità di cibo che mangerete durante la giornata.

In questo modo sarà più difficile che mangiate in eccesso, mentre frutta e verdura andranno a sostituire I grassi nella vostra dieta, oltre ad essere la chiave per una serie di benefici, in quanto fonte di minerali e vitamine necessarie al buon funzionamento del nostro organismo; da non dimenticare che frutta e verdure hanno la capacita’ di prevenire moltissime malattie.

È certamente importante considerare le verdure non solo come contorni alla pietanza principale, ma come elemento principale ad esempio in risotti, pasta, lasagne, frittate e moltissimi altri piatti unici.

Consiglio n. 3: mangiate quando avete veramente fame.

È molto importante mangiare quando si e veramente affamati. Moltissimi di noi mangiano perché è un piacere, ci da qualcosa da fare o mangiamo per essere confortati. La fame è il solo segnale di cui abbiamo bisogno per capire che dobbiamo mangiare. Una volta che abbiamo mangiato dovremmo sentirci meglio; non dovreste sentirvi gonfi, pieni o stanchi. Il vostro stomaco ha la grandezza di un pugno, quindi non ha bisogno di molto cibo per essere completamente pieno. È inoltre consigliabile mangiare porzioni medie di cibo senza abbondare troppo.

Consiglio n. 4: cercate di non mangiare fuori pasto soprattutto durante le ore serali.

Molti di noi mangiano dopo cena, invece che durante il giorno, ovvero quando si ha più tempo per rilassarsi. È inoltre più facile sedersi davanti alla televisione con un pacchetto ti patatine o della cioccolata. Spesso ci dimentichiamo quanto mangiamo davanti alla televisione e inconsapevolmente non ci accorgiamo cosa stiamo mettendo sotto ai denti. È molto meglio mangiare un gelato con pochi grassi o dei biscotti dietetici.

Consiglio n. 5: mangiate il vostro cibo preferito.

Non mettete il vostro cibo preferito sottochiave, potrebbe essere usato erroneamente come elemento di sfogo nei momenti di frustrazione o di negatività. Cercate invece di affrontare il vostro cibo preferito con moderazione, come ad esempio mangiando un biscotto solo invece che molti o una fetta di torta senza poi eccedere. La soluzione quindi è di non evitare il cibo che preferite e vederlo come una cosa proibitiva, ma semplicemente capire che potete permettevi qualcosina in più, con una certa moderazione.

Consiglio n. 6: Cercate di gustarvi “I piccoli capricci” fuori casa.

Cercate di andare al bar o uscire per premiarvi con qualcosa di squisito. È importante che certi stuzzichini non siamo accessibili come tentazione nella vostra casa. Nei momenti in cui non è possibile uscire tenete sempre a disposizione diversi tipi di frutta.

Consiglio n. 7: mangiate diversi, ma piccoli pasti durante la giornata.

Mangiando meno calorie di quelle che bruciate dovreste dimagrire, questo è un dato di fatto. Tuttavia, essere sempre affamati, come conseguenza di assumere meno calorie, non è una cosa molto semplice da fare. Molte ricerche dimostrano che coloro che assumono 4-5 pasti al giorno, sono in grado di controllare meglio il proprio peso e il proprio appetito. È quindi meglio dividere le vostre calorie quotidiane in spuntini, oltre a piccoli pasti e consumarli il più possibile durante la giornata, con la consapevolezza che il vostro ultimo pasto è la cena.

Consiglio n. 8: Integrate le proteine ad ogni pasto.

Le proteine danno maggiore soddisfazione dei carboidrati e dei cibi grassi. Quindi possono essere considerate come un elemento chiave per perdere e controllare il vostro peso. Un adeguata assunzione di proteine aiuta a mantenere la massa muscolare, permettendo di bruciare I grassi e allo stesso tempo danno un senso di sazietà. Dunque assicurativi di mangiare una giusta quantità di proteine come ad esempio, formaggio yogurt, fagioli e noci durante I pasti e gli spuntini.

Consiglio n. 9: insaporite il vostro cibo con spezie ed erbe aromatiche.

In questo modo il vostro cibo ne risulterà piu gustoso e interessante. Dando maggior sapore al vostro cibo, andrete a stimolare le vostre papille gustative e sarete maggiormente soddisfatti. Inoltre sarete meno tentati di mangiare in eccesso.

Consiglio n. 10: tieni a disposizione dei pasti veloci e salutari.

Nella tua dispensa assicurati di avere delle pietanze facili da fare o dei pasti genuini che avete già preparato in precedenza e messo in congelatore. In questo modo e soprattutto in quei momenti in cui si è presi dalla fretta, non sarete tentati di mangiare un pacco intero di biscotti, alcune fette di torta o un’intera pizza.

Consigli finali per dimagrire

Se riuscite a pianificare la vostra dieta potrete avere un pasto genuino che potete semplicemente preparare in 5-10 minuti, per esempio:

  • Popcorn privi di grassi che si preparano al microonde.
  • Pasta con salse ipocaloriche calorie.
  • Piatti unici ipocalorici, (potete farvi inspirare dalla cucina indiana e orientale, dove molte pietanze sono servite complete a base di riso, couscous o noodles).
  • Petti di pollo precotti.
  • Torte salate, (meglio se fatte precedentemente da voi con ingredienti genuini).
  • Riso integrale precotto ad esempio con l’aggiunta di verdure fresche saltate in padella.

Fonte:
http://www.inerboristeria.com/dimagrire-in-una-settimana-5-chili.html